Test

Lo specialista degli sport di montagna!

  1. Home
  2. Le nostre guide
  3. Sci
  4. Attrezzatura da sci
  5. Come regolare gli attacchi degli sci

Come regolare gli attacchi degli sci

In inverno, la sicurezza dello sciatore è direttamente legata alla corretta regolazione della sua attrezzatura e in particolare degli attacchi da sci. Infatti, è importante anticipare il rilascio degli attacchi in caso di caduta dello sciatore per ridurre il rischio di lesioni. Inoltre, permettono la trasmissione di potenza tra lo sciatore e la sua attrezzatura per massimizzare il piacere e le prestazioni. Una corretta regolazione degli attacchi da sci comporta due fasi, prima di tutto la determinazione della posizione di regolazione e poi la regolazione degli attacchi in base al profilo dello sciatore.

1. REGOLAZIONE DELLA LUNGHEZZA E DELLA SPINTA

Gli attacchi da sci sono una garanzia di sicurezza per lo sciatore, in quanto hanno regolazioni essenziali e determinanti per una buona sciata. Se sono sinonimo di prestazioni, gli attacchi da sci certificano anche una scivolata sicura

Un attacco da sci ha diverse parti distinte:

- lo stop, la parte anteriore

- il pezzo del tacco, parte posteriore

Entrambi hanno indicatori che aiutano l'aggiustamento. La parte anteriore determina la lunghezza della suola e la forza di sgancio, mentre la parte posteriore indica la compressione.

Fixation de ski

Prima di ogni montaggio di un attacco su uno sci, è indispensabile avere a disposizione diverse informazioni:

- il peso dello sciatore: determina la regolazione DIN, cioè la forza di sgancio dell'attacco,

- la lunghezza della suola della scarpa (incisa sul tallone),

- il livello dello sciatore,

- pratica: determina la posizione dell'attacco sullo sci. Una posizione standard di base è proposta da tutte le marche, si trova nel centro di gravità dello sci. Si raccomanda una posizione centrale per il freestyle e una posizione posteriore per il freeride per aumentare la portanza della punta.


Per regolare gli attacchi degli sci, è necessario innestare prima lo scarpone da sci nella sosta.

Quindi, prendere un cacciavite e sollevare la linguetta per sbloccare il sistema di chiusura

Far scorrere il ferma tallone per entrare in contatto con il tallone dello scarpone, rimuovere il cacciavite e controllare che il ferma tallone sia dentellato

La regolazione è corretta quando lo scarpone da sci scatta nell'attacco dello sci

2. REGOLARE L'IMPOSTAZIONE IN BASE AL PROFILO

Per una buona regolazione degli attacchi da sci, devono essere presi in considerazione diversi criteri:

- sesso,

- età,

- altezza e peso,

- la dimensione,

- il livello dello sciatore.

Una regolazione sbagliata (troppo debole o troppo forte) può far sì che lo sciatore si tolga le scarpe troppo presto o che non si tolga affatto le scarpe durante la caduta.

Gli attacchi sono progettati per "sganciare" lo scarpone da sci in rotazione orizzontale ma anche in caso di caduta in avanti e all'indietro. Per questo motivo è essenziale regolare la durezza di sgancio per massimizzare la sicurezza dello sciatore. Per determinare questo valore è necessario conoscere l'età dello sciatore, la sua altezza e il suo peso. Inoltre, il livello di sciata dello sciatore sarà anche un fattore determinante per impostare il trigger, perché è sinonimo di cadute frequenti o poco frequenti.

Uomo

Lunghezza della suola (mm)

Peso dello sciatore

(kg)

Dimensione dello sciatore

(m)

< 251

251 à 270

271 à 290

291 à 310

311 à 330

> 330

10/17

3/4

18/21

1 1/4

1

3/4

22/25

1 1/2

1 1/4

1 1/4

1

26/30

2

1 3/4

1 1/2

1 1/4

1 1/4

31/35

2 1/2

2 1/4

2

1 3/4

1 1/2

1 1/2

36/41

3

2 3/4

2 1/2

2 1/4

2

1 3/4

42/48

< 1,48

3 1/2

3 1/4

2 3/4

2 1/2

2 1/4

49/57

1,49 à 1,57

4 1/4

4

3 3/4

3 1/2

3

58/66

1,58 à 1,66

5 1/2

5

4 1/2

4

3 1/2

67/78

1,67 à 1,78

6 1/2

6

5 1/2

5

4 1/2

79/94

1,79 à 1,94

7 1/2

7

6 1/2

6

5 1/2

> 94

> 1,95

8 1/2

8

7

6 1/2

10

9 1/2

8 1/2

8

11 1/2

11

10

9 1/2




Donna

Lunghezza della suola (mm)

Peso del

sciatore

(kg)

Dimensioni del

sciatore

(m)

< 251

251 à 270

271 à 290

291 à 310

311 à 330

> 330

10/17

3/4

18/21

1 1/4

1

3/4

22/25

1 1/2

1 1/4

1 1/4

1

26/30

2

1 3/4

1 1/2

1 1/4

1 1/4

31/35

2 1/2

2 1/4

2

1 3/4

1 1/2

1 1/2

36/41

3

2 3/4

2 1/2

2 1/4

2

1 3/4

42/48

< 1,48

3 1/2

3 1/4

2 3/4

2 1/2

2 1/4

49/57

1,49 à 1,57

4 1/4

3 3/4

3 1/4

3

2 3/4

58/66

1,58 à 1,66

4 3/4

4 1/4

4

3 1/2

3

67/78

1,67 à 1,78

5 1/2

5

4 1/2

4 1/4

4

79/94

1,79 à 1,94

6 1/2

6

5 1/2

5

4 1/2

> 94

> 1,95

7 1/2

7

6

5 1/2

8 1/2

8

7 1/2

7

10

9 1/2

8 1/2

8

Al fine di ottenere prestazioni e garantire sicurezza e fiducia, gli attacchi da sci devono essere regolati in base al profilo dello sciatore. Ogni tipo di pratica è elencato e vengono proposte varie modifiche in base all'età e al livello.

Profilo dello sciatore

Corrispondenza

AFNOR

Fascia d'età

Correzioni da apportare alle tabelle

1

Meno di 7 giorni di sci alpino

Principiante

- di 25 anni

+ più di 25 anni

Nessuna correzione

Salite di 1 linea

2

Più di 7 giorni di sci alpino

Antisportivo

Decomprensibile con basse condizioni fisiche

- di 50 anni

+ oltre 50 anni

Nessuna correzione

Salite di 1 linea

3

Più di 7 giorni di sci alpino

Attività fisica regolare

Strapazzate con buone condizioni fisiche

- di 50 anni

+ oltre 50 anni

Scendi di 1 linea

Nessuna correzione

4

Passa dappertutto

Attenzione e prevenzione dei rischi

Buon sciatore, stile flessibile con un'attenzione particolare alla sicurezza

- di 50 anni

+ oltre 50 anni

Nessuna correzione

Salite di 1 linea

5

Giovani (sotto i 50 anni)

Passa dappertutto

Buon sciatore, giovane

- di 50 anni

Scendi di 1 linea

6

Pista e fuori pista con grande controllo

Buon sciatore, attacca lo sci su tutti i terreni

- di 50 anni

+ oltre 50 anni

Scendi di 2 linee

Scendi di 1 linea

7

Livello eccellente

Possibilmente in competizione

Ottimo sciatore, su terreni impegnativi

- di 50 anni

+ oltre 50 anni

Scendi di 3 linee

Scendi di 2 linee



Se si dispone di staffe per binari

Tutti gli scarponi da sci hanno una lunghezza in millimetri incisa sul tallone. Questa lunghezza determina la posizione e la regolazione dell'attacco in base alle dimensioni dello sciatore. Una volta determinata la dimensione, è sufficiente trasferire questo numero nella parte anteriore della rilegatura. Posizionare lo scarpone sul fermo anteriore e poi far scorrere la parte posteriore dell'attacco (il pezzo del tallone) fino ad agganciare lo scarpone da sci.

Dopo aver posizionato lo scarpone, è ora necessario regolare la compressione, cioè la forza tra le due parti dell'attacco. Sul retro della rilegatura è presente un piccolo indicatore giallo per la corretta impostazione della rilegatura. Questo indicatore dovrebbe essere sempre visibile.

Poi basta regolare il peso:

- 10 kg in meno per un livello principiante e intermedio,

- al tuo peso per un buon livello,

- Da 5 a 10 kg sopra per la pratica del freeride.

Per ogni acquisto di un pacchetto di sci sul nostro sito, offriamo il gruppo di attacchi da sci. Infatti, quando si acquista un pacchetto di sci, si aprirà una finestra pop-up per darci le informazioni sulla vostra pratica sciistica